La Scuola

Le attività della Scuola Italiana Difesa Personale sono incentrate sullo studio e la pratica delle Arti Marziali e della Difesa Personale a tutti i livelli.
Tutti gli Insegnanti SIDP sono accreditati dalla UIKT, Unione Italiana Kung Fu Tradizionale,
ed affiliati all'ACSI, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI

Il sistema di combattimento integrato proposto affonda le proprie radici nel Wing Chun, Arte Marziale tradizionale della Cina del Sud, nata durante l’occupazione della Cina da parte degli invasori Manciù. Grande è stata in tale contesto storico l’esigenza di sviluppare in un tempo relativamente breve elevata efficacia nel combattimento, sia a mani nude che con armi, indispensabile per poter sopravvivere nell’aspra guerra di resistenza messa in atto contro l’occupazione straniera.

La Difesa Personale studia nello specifico la contestualizzazione storica e socio-culturale del sistema di combattimento sviluppato all’epoca nell’ambiente in cui viviamo oggi : i pericoli, le dinamiche di aggressione e la legislazione della società rurale nella Cina del 1600 differiscono ovviamente da quelli propri delle attuali aree urbanizzate.

Al fine di rendere l’Arte Marziale di riferimento uno strumento utile nella realtà attuale, non limitato all’ambito della palestra, allo studio delle armi tradizionali è associato quello delle armi frequentemente utilizzate da eventuali aggressori, ovvero contundenti, da taglio e da punta (bastone e coltello), come pure sono previsti corsi specifici che contemplano lo studio del funzionamento delle armi da fuoco e la loro implementazione nei più disparati contesti tattici, mediante l’utilizzo delle stesse e modelli Soft Air là dove necessario.

I principi dell’Arte Tradizionale, nel loro essere immutabili, vengono utilizzati per generare un teatro di simulazione della realtà che, pur non potendo essere di questa perfetta rappresentazione, pone il praticante, anche principiante, nella condizione di addestrarsi a neutralizzare, efficacemente e nel più breve tempo possibile, le minacce reali che potrebbe dover fronteggiare nella propria quotidianità, nel pieno rispetto della legislazione vigente e con la consapevolezza che regola cardine della difesa personale è quella di evitare situazioni potenzialmente pericolose.